Do You Speak Chioggiotto?

Clodiense: disastroso 0-3

Scritto da il 14 ottobre 2013 alle 11:10
Clodiense-Il rigore di Drudi

Il Romagna Centro schiaffa tre piadine in faccia alla Clodiense che sprofonda in casa sotto i colpi di Peluso e compagni. Sconfitta senza appello, cui nemmeno le numerose assenze possono dìfare da parziale giustificazione. Gara senza storia con gli ospiti padroni del campo per tutti i novanta minuti e granata sballottati da tutte le parti come un pugile suonato sul ring. Tre a zero che ci sta tutto, anche se molto di suo ce l’ha messo la retroguardia chioggiotta, perchè i biancocelesti ospiti hanno affondato i colpi senza mollare un secondo per tutta la gara.

Privo di quasi tutta la difesa titolare, mister Andrea Pagan, sostituito in panchina da Mattiazzi in quanto ancora squalificato, opta per una inedita difesa a tre con Davide Boscolo Berto, unico difensore di ruolo, al centro, Santiago Ponce a destra e Davide Boscolo Gioachina a sinistra. Gli esterni di centrocampo Schiavon e Sambo hanno il compito di abbassarsi in fase di non possesso, ma spesso e volentieri i tempi di gioco sono sbagliati e gli avversari volano a nozze soprattutto con l’imprendibile Peluso che ha ben altro passo rispetto a Ponce. Il Romagna Centro si schiera con il centrocampo a rombo dove Giunchi occupa il vertice basso e Roccati il vertice alto.

La prima occasione è di marca granata ed arriva al 4’: Sambo imbecca Bounafaa che si fa chiudere lo specchio della porta da Semprini in uscita, sulla palla si avventa poi Iobbi che calcia addosso ad un difensore. E’ però un fuoco di paglia perchè da quel momento in poi la Clodiense esce di scena e spalanca le porte ai romagnoli di mister Medri. Peluso, al 21’, salta anche Luca Boscolo in uscita ma vede il suo tiro respinto da Schiavon in fase di ripiegamento. E’ il preludio al gol che arriva al 23’: fallo tanto inutile quanto evidente di Davide Berto su Nicolini che induce l’arbitro a fischiare il rigore che Drudi trasforma. Passano due minuti ed il Romagna Centro raddoppio grazie ad una invenzione di Roccati che dal limite, in girata, manda la palla in rete sotto la traversa. Nicolini, lanciato da un assist di Carnesecchi, potrebbe triplicare al 36’ ma la mira non è delle migliori.

Nella ripresa si attende una reazione della Clodiense che non arriva. Anzi al 7’ sono ancora gli ospiti a sfiorare il gol quando, su errato retropassaggio di Olivieri, è ancora Peluso ad avere la palla buona salvo poi calciare oltre la traversa. Segnali di Clodiense al 18’ quando Bidogia mette in porta Bounafaa che però allarga il diagonale che finisce a lato. Dopo un paio di conclusioni di Peluso (21’) e Lombardini (25’) arriva anche il gol del 3-0 al 27’: pasticcio tra Davide Berto e Luca Boscolo che si scontrano, la sfera arriva a Peluso che controlla e segna, mettendo la parola fine ad un match senza storia.

Le voci del dopo gara.

Andrea Pagan (mister Clodiense): oggi parlo solo io perchè i ragazzi hanno bisogno di rimanere tranquilli. Prestazione non all’altezza della categoria non ci sono scusanti. Prestazione eccellente del Romagna Centro ingigantita dalla nostra prova molto opaca. I gol sono stati tre regali della nostra difesa. Dobbiamo ritrovare la fiducia, la serenità ed il coraggio già domenica a Forcoli.

Filippo Medri (tecnico Romagna Centro): partita perfetta giocata in modo esemplare sul piano del possesso palla e della finalizzazione. Sono stati più i meriti nostri che i demeriti della Clodiense.

Lucio Peluso (attaccante Romagna Centro): sapevamo che loro avevano problemi per le molte assenze in difesa ed abbiamo sfruttato bene la mia fascia. Abbiamo disputato una grandissima partita, dando continuità alla vittoria di domenica scorsa. Andavamo molto più forte della Clodiense, i tre punti non ci potevano sfuggire.

CLODIENSE-ROMAGNA CENTRO 0-3

Clodiense (3-5-2): L. Boscolo; Ponce, D. Boscolo Berto, D. Boscolo Gioachina; Schiavon (1’st. Olivieri), Del Soldato, Villanovich (9’st. Bidogia), Iobbi, Sambo (20’st. Dell’Andrea); Bounafaa, Franciosi. A disposizione: Nutta, Vendrametto, Bozzato, Cigna, N. Busetto, Nordio. Allenatore: Mattiazzi.

Romagna Centro (4-4-2): Semprini; Vandi, Arrigoni, Drudi, Carnesecchi; Lombardini (35’st. Carrozzo), Roccati, Giunchi, Tola (31’st. Barducci); Nicolini, Peluso (28’st. Gavoli). A disposizione: Golinucci, Fariselli, Turci, Teodorani, Lorenzo, Monfardini. Allenatore: Medri.

Arbitro: Catucci di Foggia.

Reti: pt. 23’ Drudi su rigore, 25’ Roccati; st. 27’ Peluso. Note: splendida giornata di sole, terreno in buone condizioni. Ammoniti: D. Boscolo Gioachina, D. Boscolo Berto, Bounafaa, Olivieri, Lombardini, Tola. Angoli: 9-2 per il Romagna. Spettatori: 300 circa. Recupero: 1’pt. e 4’st.  

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *