Do You Speak Chioggiotto?

Sky del centro Dog Talent è campionessa di agility

Scritto da il 10 settembre 2013 alle 11:09
Sky Dog Talent campionessa agility

Sky è una femmina di Border Collie di 6 anni. Grazie alla tenacia ed amore della sua “padrona” Roberta Boscolo del centro Dog Talent, Sky questa estate ha conquistato l’ambito titolo di campionessa italiana di agility.

Roberta ci ha raccontato la storia di Sky e della sua crescita emotiva e professionale.

Sky è stata una cagnolina molto difficile da gestire; la diffidenza, le sue fobie per l’ignoto e delle esperienze sbagliate hanno fatto di lei un’arma vagante. La sua paura sfociava sempre in aggressività.

A gennaio del 2009, quando Sky aveva 16 mesi, ho deciso di iscrivermi in un centro di addestramento specializzato nell’ agility. Il mio sogno era quello di riuscire anche io a fare delle gare. In realtà il sogno di gareggiare era inizialmente solo il mio, non di certo quello del mio cane. Per fare l’agility c’è bisogno di un insieme di componenti che a noi mancavano: mancava soprattutto quella intesa tra me e il mio cane dovuta ad un rapporto fatto di incomprensioni, sfiducia e poco rispetto.

I primi mesi di lezione erano alquanto demoralizzanti. Sky non mi seguiva nemmeno con la pallina in mano, completamente disinteressata a me e a tutto quello che le proponevo. Ho fatto un lungo lavoro per conquistare la sua fiducia iniziato nella vita quotidiana; clicker, bocconi e gioco sono state le armi per recuperare questo rapporto sfiducioso nei miei confronti. Lei usciva di casa terrorizzata; tirava a guinzaglio per sfuggire ai fantasmi creati nella sua testa. Qualsiasi rumore la spaventava e spesso scaricava il suo stress in aggressività verso altri cani e persone. Pian piano anche l’agility si è trasformato Sky Dog Talent campionessa agilityin divertimento. Iniziava a non evitare piu gli ostacoli ma a saltarli. Non andava più ad annusare in giro per il campo ma a rimanere incollata a me e al suo gioco. L’agility mi è stata d’aiuto per instaurare quella complicità che mancava. Dopo quasi un anno di lavoro con due allenamenti alla settimana a 60 km da casa avevo raggiunto il mio obiettivo: la mia prima gara. Da lì è stato tutto un crescendo. La corsa di Sky si è trasformata; dal trotto siamo passati ad una corsa veloce e fluida. Dopo un anno siamo passati nella categoria più alta (3° brevetto). Dopo poche gare in questa categoria è stata selezionata per partecipare alla finalissima di selezione dei mondiali di agility; è stata una esperienza molto forte che ci ha permesso di crescere apprendendo la tecnica e lo spirito agonistico, osservando i binomi più forti di Italia. Ma eravamo solo all’inizio, mancava l’esperienza. Abbiamo continuato a gareggiare e a conquistare pian piano i tre ambiti C.A.C (Certificato di Attitudine al Campionato Italiano di Agility); l’ultimo lo abbiamo vinto a giugno del 2013 a Perugia durante la gara di selezione per i mondiali ed abbiamo così conquistato l’ambito titolo di Campionessa Italiana di Agility.

Sky Dog Talent campionessa agilitySky in questi due anni di selezione per gli Europei si è sempre piazzata ai primi posti della classifica generale, ma la sfortuna l’ha accompagnata. Il primo anno si è recisa un tendine, e quest’anno a metà percorso non è stata piu in forma per poter affrontare al meglio le ultime selettive. Peccato, ma ci riproviamo il prossimo anno se la salute ce lo permette. Intanto continuiamo ad allenarci e a divertirci assieme grazie a questa magnifica disciplina.

Roberta ha trasformato questa passione ed amore per il suo cane in professione. Ora ha un campo tutto per se a Borgo San Giovanni (Chioggia), il centro Dog Talent, dove può allenarsi quando vuole ed insegnare agli altri come farsi amare dal proprio cane.

Info

Centro Cinofilo DOG TALENT
Dott.ssa Roberta Boscolo Gioachina
cel 331 43 89 841.
www.dogtalent.net

 

Autore: Sara Ferro

Mi chiamano Sara, vivo da sempre a Chioggia e sono nata il 12 ottobre 1979.

Lo stesso giorno nel 1492 Cristoforo Colombo scoprì l’America. Dal genovese ho imparato che l’America è quasi sempre dove non te l’aspetti. Lo stesso giorno nel 1938 iniziarono le riprese del film Il Mago di Oz, tratto da uno dei miei libri preferiti. Sono sempre alla ricerca di qualcosa, da qua[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *