Do You Speak Chioggiotto?

Consorzi di promozione: la nuova legge regionale sprona la cooperazione

Scritto da il 8 settembre 2013 alle 20:09
sottomarina

Sinergie tra consorzi dello stesso tematismo e cooperazione con enti locali, associazioni di categoria e Camere di commercio. Di questo si è parlato a lungo venerdì nell’incontro organizzato dalla Regione con i consorzi di promozione turistica del Veneto per far luce sui nuovi contenuti della legge regionale sul turismo in tema di promozione.

Tra le novità lo stop dei finanziamenti a pioggia e la necessità di razionalizzare le risorse incentivando il lavoro di squadra, sia esso tra consorzi con le stesse finalità o tra enti diversi della stessa località. La nuova legge sul turismo deve essere ancora metabolizzata, ma i tre soggetti portanti su cui si deve fondare la promozione sono già chiari: consorzi, associazioni di categoria, enti locali comprese le Camere di commercio.

“Il futuro della promozione”, spiega il presidente del consorzio ConChioggiasì, Marco Boscolo Camiletto, “poggerà sul tematismo. Noi consorzi delle spiagge ad esempio dovremo fare squadra e lavorare per il marchio del litorale veneto sfruttando le affinità. Correre assieme alle grandi località ci farà bene, capiremo se il prodotto va aggiornato e individueremo le strategie per aggredire i nuovi mercati. Ora l’urgenza è decidere la programmazione per la fine del 2013 e per il 2014, andando oltre i progetti già in essere per il mercato di lingua tedesca”.

Quello di venerdì era solo il primo di una serie di incontri che si articoleranno nelle prossime settimane per entrare nel vivo dell’argomento. Le direttrici su cui lavorare sono sostanzialmente due: sviluppare in verticale i rapporti con gli altri consorzi dello stesso tema magari su questioni centrali come la tassa di soggiorno, sviluppare rapporti in orizzontale con gli enti locali per promuovere la singola località. “E’ stato di sicuro un incontro utile e positivo”, osserva Camiletto, “ora dobbiamo metterci a lavorare sapendo che una legge nuova impone sempre di ragionare in modo nuovo. In questo caso siamo anche spronati a lavorare senza certezze di finanziamenti. Prima si presentava un progetto e veniva finanziato, ora si parteciperà ad un bando e il progetto sarà valutato in base ad una serie di parametri e potrà ricevere un contributo regionale. Ecco che saremo spronati a lavorare in squadra e con lo stesso spirito”.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *