Do You Speak Chioggiotto?

Clodiense: un punto e tanta rabbia

Scritto da il 8 settembre 2013 alle 20:09
Clodiense- Del Soldato in palleggio

Primo punto in campionato per la Clodiense che torna dalla trasferta di Palazzolo sull’Oglio con un pareggio che però lascia parecchio l’amaro in bocca. La squadra di Andrea Pagan ha infatti dominato per gran parte dell’incontro ma, dopo aver trovato il vantaggio, non ha saputo sferrare il colpo del k.o. nonostante le numerose occasioni da gol create. Così come spesso succede nel calcio nel finale è arrivato il pareggio dei padroni di casa su di un calcio di punizione tra l’altro contestato dai granata. Rispetto alla gara con la Virtus Castelfranco, mister Pagan ha lasciato in panchina Iobbi ed ha avanzato il raggio d’azione di Bellemo, con Corradini che ha giocato nel ruolo di terzino destro. In mezzo al campo spazio ad Emanuele Busetto, mentre si è registrato l’esordio del neo acquisto Ayoub Bounafaa che ha dimostrato già di possedere una buona tenuta atletica.

Clodiense in vantaggio al 38’ quando Bounafaa saltava il suo diretto avversario, guadagnava il fondo e calciava un pallone teso dentro l’area di rigore, dove si avventava Ridolfi che metteva dentro. Lagunari che legittimavano il vantaggio con una serie di occasioni da rete non concretizzate da Bounafaa, Ridolfi e Franciosi. Nel finale arrivava, al 28’, il pareggio beffa: punizione (contestata dai granata) calciata da Giordano che trovava in barriera la deviazione di Bellemo che spiazzava Luca Boscolo. Nonostante il pareggio subito la Clodiense cercava ugualmente di riportarsi in vantaggio ma la partita terminava con un pareggio che aveva francamente il sapore della beffa.

Autore: Daniele Zennaro

Nato a Chioggia il 27 Febbraio 1967. A BCS ricopre il ruolo di direttore responsabile della testata giornalistica radiofonica e partecipa, in qualità di opinionista,  alla trasmissione sportiva del Sabato Mezzogiorno Big Match.

La sua esperienza radiofonica parte nel lontano 1986 dai microfoni di RADIO CHIOGGIA LIBERA quando assieme ad Adolfo Pagan, conduceva un programma che si chiama[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *