Do You Speak Chioggiotto?

Ferragosto con gli sport sulla sabbia

Scritto da il 16 agosto 2013 alle 08:08
gara di biglie 2

Anche questa volta l’abbinata sport tradizionale sulla sabbia-Ferragosto ha funzionato alla grande. Dopo il clamoroso e inaspettato successo lo scorso anno con la gara di biglie, quest’anno il comune di Chioggia, in collaborazione con tutti gli enti turistici, ha deciso di raddoppiare organizzando anche il torneo di bocce. E, nonostante il maltempo di mercoledì mattina ne abbia ritardato l’inizio, sui campi da boccia dei bagni Lungomare si è assistito ad un torneo spettacolare con colpi d’alta classe. Alla fine, in un derby tutto chioggiotto, la vittoria è andata a Vittorio Ballarin che ha superato in finale per 12-3 Giorgio Mantovano. Al terzo posto si è piazzato Armido Greggio di Pozzonovo ed al quarto Silvano Guerra di Monza.

Nel pomeriggio ferragostano l’attenzione si è spostata sull’arenile dei bagni Astoria dove è stata allestita una super pista per la gara di biglie. Anche in questo caso grande partecipazione degli ospiti della spiaggia che hanno assistito alle evoluzioni dei concorrenti divisi in tre categorie. Nella categoria Under 10 la vittoria è andata al chioggiotto Luca Cester, mentre Filippo Boscolo (Padova) si è piazzato al secondo posto. Nella categoria under 15 il titolo è stato vinto dal chioggiotto Davide Marchesan che ha preceduto Lorenzo Ranzato, vincitore lo scorso anno. La categoria Open, infine è stata vinta da Alessandro Lanzoni di Desenzano del Garda (Brescia) che, con un colpo di scena finale, che ha tenuto incollati sulla pista tutti i bagnanti, si è imposto sui chioggiotti Gabriele Moschetta e Paolo Chiereghin. L’appuntamento è naturalmente per l’anno prossimo quando dovrebbe esserci anche il torneo di tamburello, altro sport che ha reso celebre la spiaggia di Sottomarina.

Autore: Daniele Zennaro

Nato a Chioggia il 27 Febbraio 1967. A BCS ricopre il ruolo di direttore responsabile della testata giornalistica radiofonica e partecipa, in qualità di opinionista,  alla trasmissione sportiva del Sabato Mezzogiorno Big Match.

La sua esperienza radiofonica parte nel lontano 1986 dai microfoni di RADIO CHIOGGIA LIBERA quando assieme ad Adolfo Pagan, conduceva un programma che si chiama[...]

Leggi il resto su .

4 Commenti

  1. Roberto

    16 agosto 2013 at 09:47

    L’unica cosa che dovete fare e che da anni si vedono in altre spiaggie sono le sculture con la sabbia,siete indietro di 30 anni.Manderete un atleta di biglie alle prossime Olimpiadi? Svegliatevi che è’ ora.

  2. Drugo Dan

    16 agosto 2013 at 09:53

    Ci manca solo che portate la gara di biglie in centro storico a Chioggia per avere le telecamere di SKY o RAI SPORT,chiedo all’assesore Girotto:ma se non si faceva la gara di biglie, che eventi sportivi aveva organizzato il comune?

  3. Chiara Tiozzo

    16 agosto 2013 at 13:53

    Invece io trovo molto bello riportare in spiaggia i giochi di una volta ed insegnarli ai più giovani. Guardate quanti passano i pomeriggi sotto l’ombrellone col cellulare in mano! Fino a qualche anno fa aspettavamo tutti che facessero le 17 e andasse via un po’ di gente per giocare a racchettoni, pallavolo… e c’erano i più adulti che giocavano a bocce e facevano sfide animatissime.
    Il fatto che un gioco sia “datato” non significa che non si debba più fare. Il torneo di briscola e la scala 40 sono ammessi oppure pensate che anche quelli siano passatempi troppo vecchi???

  4. Alberto

    16 agosto 2013 at 21:13

    Forse intendeva di portare
    Qualche manifestazione più’ importante,vedi una nazionale di Beach soccer,vedi una tappa di Beach volley del tour, chi se ne frega della fase finale dei campionato italiano di pallavolo femminile under
    16, se poi d’estate non si organizza nessuna manifestazione sportiva nel nostro stupendo litorale.Logico che si parla di Jesolo in tutto
    Questo Agosto.avevamo il king of the diga,ora il vuoto + assoluto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *