Do You Speak Chioggiotto?

Veneto: 90% delle acque e’ di qualita’ eccellente

Scritto da il 13 giugno 2013 alle 23:06
gente-mare-nuoto

In Veneto tutte le acque prese in esame dall’Arpav risultano idonee alla balneazione. Lo sottolinea l’assessore regionale all’ambiente Maurizio Conte a seguito della comunicazione dei risultati favorevoli ottenuti anche nell’ultima campagna di monitoraggio appena conclusa.

Il programma di monitoraggio per il 2013 prevede una cadenza mensile dei controlli (fino a settembre) su complessivi 169 siti di balneazione (95 sul mare Adriatico, 1 sullo specchio nautico di Albarella, 65 sul lago di Garda, 3 sul lago di Santa Croce, 1 sul lago del Mis, 2 sul lago di Lago e 2 sul lago di Santa Maria). Il 90.4% delle acque di balneazione e’ risultato di qualita’ eccellente, il 3.6% di qualita’ buona ed il 6% di qualita’ sufficiente: nessuna classificata di qualita’ scarsa.

”In base alla direttiva europea 2006/7/CE – fa presente Conte – tutte le acque di balneazione dovranno essere nel 2015 almeno di qualita’ sufficiente. Il Veneto ha gia’ pertanto raggiunto questo obiettivo”.

Per il 2013 e’ prevista la raccolta almeno di 1014 campioni routinari (6 campioni per sito) e l’effettuazione di oltre 20.000 rilievi e analisi. Per l’esecuzione dei controlli sulle acque del mare Adriatico e del lago Garda, ARPAV si avvarra’, come negli anni scorsi della fattiva collaborazione delle Capitanerie di Porto e della Guardia Costiera della Direzione Marittima del Veneto, attraverso la messa a disposizione di idonei mezzi nautici.

Note
Foto: http://1.bp.blogspot.com Fonte: http://www.asca.it

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *