Do You Speak Chioggiotto?

Ospitati in Municipio i bambini bielorussi della Fondazione “Aiutiamoli a vivere”

Scritto da il 28 giugno 2013 alle 13:06
2013.06.28 aiutiam a vivere

Come ogni anno le famiglie e i bambini bielorussi della Fondazione “Aiutiamoli a vivere” hanno incontrato il sindaco Giuseppe Casson e l’assessore ai servizi sociali, Massimiliano Tiozzo. A pochi giorni dalla conclusione della loro vacanza di risanamento, iniziata il 6 giugno e che terminerà il 4 luglio, sei bambine bielorusse accompagnate dalle loro famiglie chioggiotte “affidatarie” sono state ospitate questa mattina in sala consiliare per ricevere in dono uno zainetto contenente indumenti di prima necessità, materiale scolastico e prodotti per l’igiene personale. Le bambine, di età compresa tra gli 8 e i 13 anni, provenienti da aree colpite dalla nube radioattiva di Chernobyl, in particolare dalle zone di Bobruisk e Lielcitz, hanno avuto la possibilità durante il soggiorno, che ha alternato mare a montagna, di ricevere cure pediatriche, oculistiche ed odontoiatriche, grazie alla collaborazione volontaria del dott. Gianpaolo Parolini.

“Siamo lieti che anche quest’anno l’iniziativa di accoglienza si sia potuta effettuare – dichiara l’assessore ai servizi sociali, Massimiliano Tiozzo – Ringrazio le famiglie chioggiotte che ogni anno aprono le loro case a questi bambini e speriamo che questo gesto, che dimostra la generosità di Chioggia, possa continuare negli anni a venire ”.

La Fondazione “Aiutiamoli a vivere”, presieduta da Eddi Naccari, da diversi anni è attiva nel territorio. Per ricevere informazioni è possibile scrivere a chioggia@aiutiamoliavivere.it.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

3 Commenti

  1. Valeria

    28 giugno 2013 at 18:01

    hanno ricevuto cure pediatriche, oculistiche ed odontoiatriche grazie all ospedale di piove di sacco che in questo articolo nemmeno si menziona!!!!!

    • Admin

      29 giugno 2013 at 10:35

      Salve Valeria, questo articolo è stato pubblicato sulla base di un comunicato stampa inviatoci dal Comune, c’è il nome del Dott. Parolini e non c’erano informazioni in più. Complimenti per il vostro lavoro.

    • Antonella

      29 giugno 2013 at 20:46

      l’articolo si riferisce ai bambini accolti dal Comitato di Chioggia no da altri Comitati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *