Do You Speak Chioggiotto?

Donata un’apparecchiatura all’avanguardia all’Oculistica di Chioggia

Scritto da il 10 giugno 2013 alle 09:06
Cartello Ospedale

Al via uno screening per la diagnosi precoce di una complicanza del diabete che si manifesta a livello oculare e che può determinare un grave deficit visivo la “Retinopatia Diabetica”. L’avvio di questo studio sarà oggi possibile all’Ulss 14 di Chioggia grazie alla donazione di un sofisticato apparecchio elettromedicale, la “Fundus Camera non Midriatica”, che la Fondazione Clodiense e la Banca di Credito Cooperativo di Piove di Sacco hanno fatto all’associazione diabetici di Chioggia e che questa, a sua volta, ha fatto al reparto di Oculistica dell’ospedale “Madonna Marina” di Chioggia.

“Fino ad oggi – ha spiegato il primario del servizio Pino Rizzo – per valutare la retina nei suoi dettagli (vasi sanguigni, macula, nervo ottico, fibre nervose), si doveva dilatare la pupilla con l’aiuto di alcuni farmaci, con questa nuova strumentazione sarà possibile avere una immagine fotografica attraverso una pupilla non dilatata, quindi senza atto medico, questo comporta una riduzione dei tempi di attesa per i pazienti diabetici, creando delle liste dedicate”. “Questa nuova tecnologia – continua il dottor Rizzo – mancava per dare l’avvio al percorso clinico assistenziale per la prevenzione della retinopatia diabetica, in collaborazione con il servizio di Diabetologia e i medici di famiglia, dove lo screening diventa momento centrale per la prevenzione del danno oculare”. Sono circa 3000 i diabetici attesi a Chioggia in base alla prevalenza di malattia, circa 2000 quelli seguiti presso il centro antidiabetico diretto da Andrea Nogara. Le immagini digitali eseguite con questo strumento da personale infermieristico e/o tecnico, poi esaminate dallo specialista, permetteranno, con un riscontro oggettivo, di monitorare l’eventuale progressione della retinopatia diabetica. Vi sarà la compilazione di una scheda elettronica personale di screening, condivisa tra oculista, diabetologo e medico di medicina generale, che porterà tempestivamente ad un diverso programma di cura in caso di progressione di malattia. “Donazioni come questa – ha commentato il direttore generale dell’Ulss 14 di Chioggia Giuseppe Dal Ben – prova come sia viva la sensibilità, anche nel privato, per la salute dei cittadini, e per questo ringrazio di cuore.

La nuova apparecchiatura, inoltre, aiuterà il servizio di Oculistica a garantire prestazioni di qualità e al passo con i tempi”.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *