Do You Speak Chioggiotto?

“Tra Fornelli e Foodblogging”. Più social in cucina, 16 maggio in Fiera a Padova

Scritto da il 13 maggio 2013 alle 12:05
digital food days padova

Un evento digitalmente reale da leccarsi le dita! Tra Fornelli e Foodblogging è un Food Contest Dinner molto Digital e super Social in cui la passione per la cucina, la voglia di conoscere persone e di condividere esperienze si mescolano all’ingrediente più social di sempre: il cibo.

Tra Fornelli e Foodblogging è la ciliegina sulla torta della Campionaria di Padova. Prima assoluta in Italia, andrà in scena al padiglione 3 in Fiera a Padova il prossimo 16 maggio 2013 dalle 19.00 alle 21.00.

Regista della serata lo chef Massimo Biale del ristorante “Ai Navigli” di Padova, che insegnerà i trucchi del visual food, l’arte dell’impiattamento, mentre la digital guru Marika Vittadello insieme a Silvia Pittarello, digital writer, e Roberto Rossi, fotografo, daranno alcune dritte per avvicinare alla food photography, al digital writing microblogging gli gnammers, gli appassionati di food experiences. Per condividere, per raccontarsi. Per autentiche Digital Social Experiences.

L’evento padovano si inserisce all’interno dei Digital Food Days di Torino, un progetto che prende spunto dal Social Eating, un curioso, gustosissimo trend che mette insieme eventi legati al mondo del digitale e della scienza che andranno in scena in tutta Italia dall’11 al 19 Maggio.

Silvia Pittarello ci racconta l’evento:

digital food daysNon avevo ben capito a cosa avrei dovuto partecipare, ma mi era chiaro che gli ingredienti per divertirsi e fare esperienze c’eran tutti: cibo, persone da conoscere, cose da imparare, uno chef, un fotografo “pierre” superenergetico, e, naturalmente, lei, la mia amica Marika!

Alla riunione operativa “Ai Navigli”, in riviera Tiso da Camposanpiero, conosco Massimo Biale, lo chef, gustoso al primo colpo, e Roberto Rossi, il fotografo, inizialmente un po’ schivo, e poi una vera e propria esplosione di simpatia. In quell’occasione Marika ci presenta finalmente l’evento.

Lavoro, impegni istituzionali e passione l’avevano portata a conoscere e partecipare ad uno show cooking, in occasione del quale aveva conosciuto Massimo e Roberto. Allora si era resa conto che a Padova nessuno aveva mai pensato di declinarlo in termini di Esperienza Digitale, ovvero all’insegna di una condivisione in presa diretta sui Social Network.

La sua passione per tecnologia, innovazione, imprese e imprenditori, le fa scoprire nel 2011 il Digital Fest di Torino, con i suoi Digital Food Days e i suoi Food Contest, e contestualmente Gnammo, un Social Eating Network di appassionati di cibo (gli gnammers) che opera su tutto il territorio nazionale.

digital food daysEd ecco insinuarsi in lei una magnifica idea: perché non organizzare a Padova un Food Contest Dinner molto Digital e super Social in cui mescolare voglia di conoscere gente e condividere esperienze insieme all’ingrediente più social di tutti, il cibo? Per far questo mancavano, tuttavia, ancora alcuni ingredienti strategici: la maestria e la creatività culinaria di un ottimo chef, Massimo, la prospettiva e l’occhio clinico di un fotografo, Roberto, i funambolismi digitali da #maestrinadallapennarossa di una digital writer (io!).

digital food daysA partire dalle 19.00 Massimo condurrà per mano 8 gnammers tra i 30 iscritti all’evento- che poi si turneranno con altri 8 e poi ancora 8 finché tutti non avranno messo le mani in pasta- mentre si cimenteranno, come veri chef, nell’arte dell’impiattare, mentre gli altri gnammers si esercitaranno in microblogging culinari, storie di gusto, gustosi tweet e post very slurp, guidati da Marika, Roberto e me, per perfezionare le corrette tecniche di food photography e digital writing e creare immagini e testi da condividere sui loro Social preferiti.

Autore: Sara Ferro

Mi chiamano Sara, vivo da sempre a Chioggia e sono nata il 12 ottobre 1979.

Lo stesso giorno nel 1492 Cristoforo Colombo scoprì l’America. Dal genovese ho imparato che l’America è quasi sempre dove non te l’aspetti. Lo stesso giorno nel 1938 iniziarono le riprese del film Il Mago di Oz, tratto da uno dei miei libri preferiti. Sono sempre alla ricerca di qualcosa, da qua[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *