Do You Speak Chioggiotto?

«Situazione inaccettabile alle Tegnue» L’ennesimo grido d’allarme di Mescalchin

Scritto da il 26 aprile 2013 alle 12:04
Foto tegnue

Altro grido d’allarme di Piero Mescalchin, responsabile dell’associazione “Tegnue”. Un patrimonio di inestimabile valore, quello della zona di tutela biologica al largo di Chioggia, che si sta deteriorando sempre di più. Mescalchin ha inviato ancora una volta una missiva al Comune, per chiedere di intervenire. I problemi sono tanti, tra cui si ricordano: la pesca abusiva e l’abbandono di rifiuti.

«La situazione sta peggiorando di giorno in giorno – spiega Mescalchin alla stampa locale – sono sparite molte boe di ormeggio e i percorsi subacquei sono continuamente divelti da ancore e azioni di pesca. La convenzione che esisteva tra Comune e Capitaneria per un’azione di controllo intensificata è cessata con la fine dell’anno e non è stata rinnovata. La Capitaneria è disponibile, ma con grossi problemi economici che limitano le uscite solo per le emergenze. Perché una parte del secondo stralcio della Regione, di 750.000 euro, non viene riservata per permettere controlli sistematici? Uomini e mezzi ci sono, basterebbe un contributo per il carburante».

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .