Do You Speak Chioggiotto?

Crostata di Grenoble

Scritto da il 9 aprile 2013 alle 15:04
crostata grenoble

Sappiatelo, questa crostata vi farà venire l’acquolina in bocca appena sentirete il profumino della cottura inforno. E non ci sono diete che tengano!

Il connubio mou e noci è qualcosa di spettacolare, ma non preoccupatevi: non è una torta impossibile da preparare, basta seguire passo passo le indicazioni!

Ingredienti per uno stampo da 20 cm

Per la frolla

  • 375 gr. di farina
  • 125 gr. di burro
  • 125 gr. di zucchero a velo
  • 125 gr. di tuorli
  • aroma vaniglia

Per il ripieno

  •  35 gr. di miele di acacia
  • 240 gr. di zucchero
  • 250 ml. di panna fresca
  • 300 gr. di noci sgusciate

Preparazione

 

Crostata di Grenoble

crostata grenoblecrostata grenoble

 

 

 

 

 

crostata grenoblecrostata grenoblecrostata grenoble

 

 

 

 

 

Per il caramello versiamo in un pentolino lo zucchero e lo facciamo sciogliere senza mescolare. Uniamo il miele, facciamo caramellare e sfumiamo con un po’ di panna. Attenzione mettetene poca perché il caramello è peggio dell’olio bollente, una volta stemperato aggiungiamo la quantità rimanente. Versiamo nel mou ottenuto le noci tritate grossolanamente e amalgamiamo bene, travasiamo il tutto in una terrina e lasciamo raffreddare un pochino.

Prepariamo la frolla col metodo sabbiato ma se anche la fate a modo vostro va benissimo ugualmente, questo passaggio non preclude la riuscita del dolce.

Stendete la frolla dello spessore di 1/2 cm e rivestite uno stampo da 18/20 cm di diametro lasciando un bel bordino alto che possa contenere tutto il ripieno del dolce. Versiamo dentro il ripieno già freddo.

Ricopriamo la crostata con le classiche striscioline di pasta. Inforniamo a 170° per circa 20 min. Lasciatela raffreddare prima di servirla per far rapprendere un po’ il mou!

Per altre ricette seguici su www.realcooking.it!

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *