Do You Speak Chioggiotto?

Video servizio: in seimila a Jesolo per la “Festa dei Giovani” 2013

Scritto da il 5 marzo 2013 alle 22:03
IMG_0675

Erano più di 6mila i ragazzi e le ragazze che, domenica 3 marzo, hanno letteralmente invaso il palazzo del turismo di Jesolo per la “Festa dei giovani 2013”. L’evento, promosso dal Movimento giovanile salesiano, è entrato nel cuore dei partecipanti che crescono di anno in anno. Un appuntamento per condividere la gioia della fede nella Chiesa del terzo millennio. “Joy and faith: life different” il tema della festa ambientata in un mondo fantastico, sospeso nel tempo: una paralisi dovuta all’incapacità dei sui abitanti di lottare per il proprio futuro.

Una situazione più che mai attuale in cui si ritrovano anche molti giovani che, di fronte alle difficoltà, spesso si abbattono. «Per reagire bisogna alzare lo sguardo e avere un sogno», è questo il messaggio lanciato dai “The Sun”, protagonista indiscusso della giornata. E i “The Sun” sono passati anche per lo stand di “Io, Te e Rio”, il progetto promosso dalle diocesi del Nordest, per vivere assieme la GMG del 2013 a Chioggia il 27 luglio.

Sono stati molti i ragazzi che, incuriositi, si sono fermati allo stand preparato dallo staff della Pastorale Giovanile di Chioggia. Un angolo caraibico che ha trasmesso energia tutto il giorno con i suoni dei tamburi, le musiche del Brasile ed un creativo set fotografico. Nelle interviste, rilasciate alle telecamere di “ChioggiaTV”, in molti hanno detto: «A Chioggia vogliamo esserci anche noi, per la Giornata mondiale della gioventù made in Veneto».

Il video servizio della giornata

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *