Do You Speak Chioggiotto?

«Serve una diversa cultura della legalità», se ne parla alla Corte dei Conti

Scritto da il 7 marzo 2013 alle 18:03
corte-dei-conti-e-r

«Ripristinare al più presto una diffusa cultura della legalità». E’ il tema che è stato al centro dell’inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte della conti, avvenuta ieri. I timori di trovarsi di fronte a una nuova Tangentopoli sono tangibili e anche i rappresentanti istituzionali, ormai, ne sono più che consapevoli. Ma le carenze di organico sbattono con la necessità di garantire un accresciuto carico di lavoro e di responsabilità. «La corruzione ha raggiunto livelli sconcertanti – ha detto la presidente della provincia Francesca Zaccariotto – forse peggio che durante la triste fase di tangentopoli. Occorre dunque ricucire, ripristinare una cultura della legalità e delle regole che devono valere per tutti, unendo le forze sane del Paese, perché sono grandi le ricadute in termini di costume sociale, equità e giustizia civile». La Zaccariotto non nasconde i suoi timori.

«E’ un momento storico difficilissimo – continua – Come politico e come amministratore è mio dovere fare scelte prudenti nell’interesse del territorio. Ci spetta come Provincia un futuro indefinito, con un Governo ancora incerto, in un Paese che ha 2 mila miliardi di debito. Ma intendo cogliere con sereno ottimismo ogni concreta opportunità di sviluppo, e ritengo che la città metropolitana, possa rappresentare l’occasione per un ridisegno vasto e complessivo del territorio»

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .