Do You Speak Chioggiotto?

Polizze auto fasulle: denunciato giovane assicuratore

Scritto da il 17 marzo 2013 alle 23:03
assicurazione

Incassava il premio delle polizze, ma non comunicava il contratto alla compagnia. Un agente di una compagnia di assicurazione di Sottomarina è stato denunciato per truffa e appropriazione indebita.

Una truffa aggravata quella messa in atto da un 21enne di Chioggia, che incassava il premio delle polizze, ma non procedeva poi alla comunicazione del contratto alla compagnia d’assicurazione.

Le indagini sono state avviate dai carabinieri di Chioggia dopo che era stato riscontrato che un automobilista, pur essendo provvisto di tutti i documenti assicurativi da un accertamento presso la banca dati dell’Ania, risultava che la sua auto non fosse coperta da assicurazione. I militari hanno così deciso di estendere gli accertamenti. Dalle indagini sono emersi numerosi casi analoghi.

Il modus operandi con il quale l’assicuratore operava è chiaro: dopo aver stipulato il contratto e aver ricevuto il premio dal cliente, comunicava alla propria società assicurativa la disdetta della polizza motivandola nella maggior parte dei casi con la vendita, cessazione, demolizione o espatrio del mezzo. In questo modo si tratteneva quindi l’intero importo della rata.

Finora i casi riscontrati sono circa settanta, ma sono destinati sicuramente ad aumentare. Il 21enne è stato denunciato e piede libero per truffa aggravata, falsità ideologica e appropriazione indebita aggravata.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Un commento

  1. mmm

    20 marzo 2013 at 09:15

    Che nome ha questa compagnia assicurativa?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *