Do You Speak Chioggiotto?

Pasqua e acqua alta

Scritto da il 12 marzo 2013 alle 12:03
acqua alta

Il 31 marzo è Pasqua e nei miei ricordi di appassionato di eventi meteorologici l’associazione all’acqua alta è ricorrente.

Potendo disporre dei dati relativi alla misurazione della marea dal 1989 in poi, ho provato a fare una statistica e ho scoperto che in effetti il periodo attorno a Pasqua è caratterizzato da acque alte ricorrenti.

Come sappiamo, la Pasqua avviene la domenica successiva al primo plenilunio di primavera. E la Luna è proprio una delle componenti fondamentali affinchè si verifichi il fenomeno dell’acqua alta. Si, è vero che spesso basta la componente meteo (ad esempio la tragica acqua alta di 194cm del 4 novembre 1966 è avvenuta durante l’ultimo quarto di Luna) ma il periodo primaverile ha configurazioni meteo molto meno dinamiche di quelle di novembre e quindi serve quell’aiuto in più che viene garantito dall’attrazione lunare.

Ma ecco alcuni dati. Nei 24 anni presi in esame, in ben 18 ci sono eventi di alta marea superiori a 90cm.

  • nel 1992 la Pasqua è arrivata il 19/04 mentre quindici giorni prima (mezza fase lunare) si è registrato un picco di 111cm.
  • nel 1999 invece Pasqua è stata festeggiata il 04/04 e il giorno 17 c’è stata un picco di 110cm.
  • nel 2006 Pasqua è stata il 16/04 mentre il giorno 10 l’acqua alta è arrivata a 103cm.
  • nel 2008 invece “i vuovi xè andai a fundi”: il giorno di Pasqua si sono registrati 103cm di marea.
  • nel 2009 addirittura 115cm il giorno 29/03, quattordici giorni prima di Pasqua (giusto mezza fase lunare).
  • nel 2010 105cm il giorno 30/03, mentre Pasqua è stata il 04/04.
  • nel 2012 101cm il giorno 19/04, con la Pasqua che si festeggiava il 08/04.

Semplici coincidenze o un preciso fattore meteorologico? Verso la fine del’inverno è ancora molto probabile che qualche perturbazione in arrivo dall’Atlantico giunga fino al Mediterraneo e crei un minimo di bassa pressione sul Mar Ligure che richiami correnti sciroccali in salita sull’Adriatico, se poi anche la Luna ci mette del suo (come dicevamo sopra) allora il gioco è fatto.

A proposito: per la notte tra mercoledi 13 e giovedi 14 marzo (2013) l’Istituzione Centro Previsioni e Segnalazione Maree del Comune di Venezia annuncia un picco di marea di 120cm che a Chioggia potrebbero essere visti al rialzo, data la concomitanza di forti venti da NordEst. Per la cronaca proprio ieri (11 marzo) la Luna era nuova. Il 27 marzo la Luna sarà piena e Pasqua arriva 4 giorni dopo. Altro picco di marea? Probabile.

Autore: Luca Sassetto

Lampi, temporali e tempeste ma soprattutto NEVE! Sono Luca, ho la classica “mezza età” e per ChioggiaTV mi occupo di meteorologia facendo le previsioni del tempo per la nostra adorata città.

La mia passione è nata con la potente nevicata/gelata del gennaio 1985, quando giravo ancora col mitico Bravo perchè la patente non l’avevo ancora presa. Ma è stato con l’[...]

Leggi il resto su .