Do You Speak Chioggiotto?

L’arte al servizio della fede. Video servizio: Jesus loves me a Cavarzere

Scritto da il 25 marzo 2013 alle 11:03
io te e rio

“Jesus loves me” nel duomo di San Mauro con l’accademia “ArenaArtis”, a Cavarzere

Un uomo esanime viene portato dagli amici al centro della scena, mentre sua madre piange e si dispera. Inizia così la pagina del Vangelo di Luca che vede protagonisti la vedova di Nain e il figlio morto prematuramente.

È stato questo il brano evangelico al centro della serata di preghiera, proposto dalla Pastorale giovanile diocesana, nel duomo di San Mauro. Una storia triste, intrisa di speranze tradite, una vicenda che continua a toccare anche l’uomo d’oggi.

A rendere vive e visibili le parole del testo sacro, sono stati i ragazzi dell’accademia “Arena Artis” di Chioggia. Gli artisti hanno riletto in chiave moderna la vicenda.

 

Quante volte anche oggi si continua a morire, perché spenti dentro, perché non ci sono più sogni o perché manca la voglia di cambiare? Una domanda provocatoria che i ragazzi hanno rivolto a pubblico e che ha trovato la risposta nel volto di Cristo Risorto. Un’immagine luminosa di Gesù comparsa poco a poco su una tela, grazie all’estro creativo di Antonia Varagnolo. Ed è stato proprio Gesù a cambiare le sorti della vedova e di suo figlio. “Alzati e cammina. Torna alla vita e testimonia la sua bellezza”, si è sentito dire quel corpo senza vita. Parole di salvezza che hanno cambiato la sua storia.

Rivivere il passo del Vangelo con l’aiuto degli attori ha permesso di solcare la barriera del tempo. Musica, parole pittura. Tutto si è fatto preghiera ai piedi della croce.

Altre foto evento su Io, te e Rio

Ecco il video servizio

 

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *