Do You Speak Chioggiotto?

Happiness, le t shirt che “parlano”

Scritto da il 26 marzo 2013 alle 13:03
img_6356

Le t shirt vogliono dire la loro. Per molto tempo bistrattata dalle grandi case di moda perché considerata un indumento di classe B, la t shirt è una presenza obbligatoria nei guardaroba dei teenegers di tutto il mondo proprio perché simbolo dell’abbigliamento pratico e sportivo. Sfiancate e sagomate van sempre bene, ma la versione maxi è inaspettatamente riuscita a scalare velocemente la hit parade dei capi più cool di stagione. La tendenza è quella di indossare maxi t-shirt in ogni occasione anche (e soprattutto) in quelle più eleganti.
Nasce così una vera e propria t-shirt–mania. Coniugata in tutti i mood possibili è lei la protagonista dei nostri outfits, dal diurno sporty-chic, abbinata agli skinny jeans e in versione serale in cui la azzarderemo addirittura accanto a leggings in vinile e sandali tacco 12 con tanto di pochette gioiello. Prevalgono le dimensioni extra, tanto che molte possono essere portate come mini abiti, accompagnate dagli immancabili leggings in cotone o jeggings. Outfit semplicissimo e comodissimo ma con l’aggiunta di un pò di fantasia e creatività, può diventare molto fashion.
La maison Happiness è divenuta famosa proprio per le sue t shirt bianche con slogan simpatici ed irriverenti, da sfoggiare da sole o sotto giacche eleganti. Infatti anche i più tradizionalisti si sono lasciati contagiare da questo trend, sfoggiando le T shirt Happiness anche nelle occasioni importanti.

Ecco alcune famosissime t shirt Happiness:

  

   
L’ideatore è Yuri Scarpellini esperto in serigrafia, ispirato da un’idea del figlio Michael, decide 5 anni fa di lanciare questa nuova azienda. Ha fatto la differenza l’incontro con Antonio Andrea Pinna, l’ideatore delle frasi divertenti e sagaci che ritroviamo sulle t-shirt.
Alcuni esempi?
“Stasera facio la brava”
“Vorrei tornare a quando t’incontrai per la prima volta, e andarmene”
“Non ho fidanzati, ho solo futuri ex”
“Alla fine ciò che di speciale c’era tra di noi ero io”
“Ci credi nell’amore a prima vista o devo fare avanti e indietro?”
“Il problema non è come sei uscita nella foto ma come sei uscita di casa”
Il successo è garantito, e in solo 5 anni ci sono state esportazioni in tutto il mondo, attualmente presenti in 2000 negozi dal Giappone al Canada. Inoltre sono stati aperti dei negozi monomarca Mycloset, in Italia, Formentera e Los Angeles.
Ma il vero successo per il titolare è quello di essere una delle poche aziende con alto tasso di assunzioni di dipendenti, con un’età media di 26 anni. Un doppio successo con i giovani quindi, sia perché crea prodotti apprezzati da questa fascia d’età, sia per il lavoro offerto ai giovani del settore.
Ne potrete trovare un’infinità presso Due piedi one. Questa estate prevalgono i volumi morbidi, le maglie extralarge appoggiate su una spalla, oppure, da portare sfasate, accompagnate da una cintura, purchè stampate, griffate e con slogan simpatici. Sfondo bianco o nero ma anche shocking. L’importante è che si noti il contrasto tra il fondo e il messaggio stampato. Spesso sfoggiano il faccione di personaggi politici dell’attualità o storici, in versione pop, rockstar, messaggi espliciti, icone vintage come Marilyn o Audrey Hepburn. Tutto è lecito.
Addirittura in alcune t shirt Happiness vengono reinterprettati i grandi marchi della moda, sdramatizzandoli e giocando sul significato dei simboli delle forme. Simpaticissimo il modo in cui vengono taroccati i loghi delle famose maison come Chanel, Louis Vuitton. La collezione si compone di t shirt, top e borse, che hanno come unici colori il bianco e il nero, tutti pezzi basic che però mantengono forte l’immagine dell’icona fashion!

Le t shirt Happiness le trovi presso Due piedi one  in viale Padova a Sottomarina. Prezzi a partire da 29 € . 

   

   

   

 

Note
Foto tratte da www.shophappiness.com

Autore: Elisa Boscolo Forcola

Ciao mi chiamo Elisa, per gli amici Eli o Laeli tutto attaccato. Sono nata il 7 novembre del ’74 e mi sono diplomata ragioniera nel ’93. Sono sposata con Gianni Nardo e sono mamma di Giuly, la mia splendida cucciola. Lavoro come speaker a Radio BCS e conduco, insieme a mio marito, il programma “Riservato per 2”.

Amo la musica, le passeggiate, il fitness, le chiacc[...]

Leggi il resto su .