Do You Speak Chioggiotto?

McDonald’s a Chioggia: una storia piena di misteri

Scritto da il 2 febbraio 2013 alle 14:02
mcdonalds

La vicenda sta diventando un piccolo giallo: tra conferme e smentite ufficiali l’arrivo di McDonald’s a Chioggia è una storia piena di misteri. Contattato da ChioggiaTV, l’ufficio stampa nega la cosa: “In riferimento alla vostra richiesta di notizie riguardo a una presunta prossima apertura di un ristorante McDonald’s nel comune di Chioggia la informiamo che al momento non ci risulta”.

Certo il fatto che sia scritto “al momento” può far pensare che in un prossimo futuro la cosa possa essere possibile. Le conferme in verità arrivano da più parti: secondo quanto scoperto da noi in queste ore, il capannone che ospiterà il noto brand internazionale è stato già costruito, si trova vicino alla zona del mercato ortofrutticolo di Brondolo. In quella zona troveranno spazio altri due noti marchi della grande distribuzione: Brico e Acqua e Sapone.

Quindi l’arrivo di McDonald’s a Chioggia dovrebbe essere solo questione di tempo.

Per quelli che volessero provare a candidarsi per i vari profili lavorativi, ricordiamo che è possibile inviare da sempre il proprio curriculum vitae alla McDonald’s attraverso il loro sito ufficiale.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

2 Commenti

  1. claudio

    2 febbraio 2013 at 15:46

    Ho i miei dubbi che McDonald’s posso aprire nel breve periodo nel territorio clodiense,studi di settore erano stati fatti diversi anni fa sulla fattibilita’ di aprire un punto vendita Mc e non c’erano le condizioni economiche favorevoli causa la mancanza di un circuito commerciale su larga scala ad eccezion fatta del periodo estivo pero’ non sufficiente a sostenere un tale investimento;se ragioniamo nel lungo periodo con la nascita di un polo commerciale(anche se dubito visto la peculiarita’ del nostro territorio il quale offre poco spazio per lo sviluppo di un polo commerciale e la forte burocrazia oltre ad una pesante fiscalita’)allora si potra’vedere l’arrivo di grosse aziende.con cio’ non voglio essere pessimista anzi speriamo che un soffio di economia/lavoro baci il nostro territorio.

  2. Annalisa Lizza

    2 febbraio 2013 at 18:01

    Credo che questa volta sia vero. Alcuni conoscenti che lavorano a Rovigo sono pronti per aprire Chioggia, il problema e’ la strada che dovrebbero terminare

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *