Do You Speak Chioggiotto?

Gamberi al latte di cocco per un San Valentino “speziale”

Scritto da il 11 febbraio 2013 alle 11:02
Gamberi latte cocco

All you need is love, love is all you need. Tutto ciò di cui hai bisogno è l’amore, così dicevano i famosi scarafaggi di Londra, meglio conosciuti come The Beatles. La festa di San Valentino risale all’ anno 496, quando papa Gelasio I sostituì alla festività pagana della fertilità una ispirata al messaggio d’amore diffuso dall’opera del vescovo e martire cristiano. Forse non lo sapete ma si dice che l’espressione “piccioncini” derivi proprio da un episodio della vita del santo che pare fosse riuscito ad ispirare amore a due giovani litiganti facendo volare intorno a loro coppie di piccioni che si scambiavano dolci effusioni.

Se volete una idea davvero romantica e magica, che ne dite di una avventura soli soletti all’aria aperta nella natura?Peccato che con la temperatura che c’è in questi giorni il rischio sia quello di trascorrere in questo idillio non solo San Valentino ma anche tutti i giorni a venire, fino al disgelo primaverile. Forse allora è meglio preferire una serata casalinga, riscaldata dalla dolcezza di una cioccolata calda, dalla morbidezza del piumotto e dal tepore del camino. E, se naturacome me il camino non ce l’avete, non preoccupatevi: la tecnologia vi viene in aiuto. Basta cercare su eBay un dvd che simula un camino da mettere in tv!

Fuoco nel fuoco
sono gli occhi tuoi dentro ai miei
ne basta poco
ed ho già capito chi sei
che cosa cerchi tu da me
che cosa vuoi di più da me
tu vuoi quel graffio al cuore che anch’io fortemente vorrei…
-Eros Ramazzotti

Per la cena niente di più romantico che cucinare insieme qualcosa di “speziale”! Vi dò una semplice ricetta indiana che renderà dolce e piccante la vostra serata: gamberi al latte di cocco.

In un tegame scaldare una noce abbondante di burro, fare indorare una mezza cipolla tritata, poi aggiungere un cucchiaino di curcuma, mezzo di peperoncino, 2 foglie di alloro, 2 pezzetti di cannellla e due capsule di cardamomo e un pizzico di noce moscata, sale e zucchero. Cuocere per un paio di minuti e poi irrorare con 2 dl di latte di cocco. Immergere 16 gamberi già puliti e far cucinare per almeno 20 minuti aggiungendo latte di cocco ogni tanto. Il piatto va servito caldo con riso o cous cous. Per creare la giusta atmosfera sono d’obbligo le candele!

Mi raccomando, gamberi freschi dalla nostra pescheria! Se non trovate il latte di cocco già pronto, basta prepararlo almeno 2 ore prima mettendo del cocco grattugiato dentro una bottiglia con del latte fresco. Per le spezie vi consiglio invece la bottega equo-solidale Il Mappamondo di Chioggia.

Cane e gattoPer chi è alla ricerca dell’anima gemella, il mio consiglio è di festeggiare lo stesso questa giornata speciale perchè è la festa dell’amore, e l’amore è universale ed ha molte facce. Amate i vostri genitori, i vostri amici, i vostri animali, amate il prossimo e amate voi stessi. E non preoccupatevi delle differenze, perchè per amarsi, in tutte le forme dell’amore, non è necessario essere uguali ma è necessario superare insieme la diversità. Come cane e gatto. Chi l’ha detto che non si può?

Autore: Sara Ferro

Mi chiamano Sara, vivo da sempre a Chioggia e sono nata il 12 ottobre 1979.

Lo stesso giorno nel 1492 Cristoforo Colombo scoprì l’America. Dal genovese ho imparato che l’America è quasi sempre dove non te l’aspetti. Lo stesso giorno nel 1938 iniziarono le riprese del film Il Mago di Oz, tratto da uno dei miei libri preferiti. Sono sempre alla ricerca di qualcosa, da qua[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *