Do You Speak Chioggiotto?

Cosa metto nel carrello della spesa?

Scritto da il 13 febbraio 2013 alle 15:02
carrello supermercato

Quando andate a fare la spesa della settimana e arrivate alla cassa con il vostro carrello, provate ad osservarlo: che tipo di cibo avete comprato? Quanti prodotti in scatola, quanti freschi? Quanti prodotti di origine animale? Quanti dolci, snack e bibite?

Per aiutarvi a capire con un colpo d’occhio se il vostro è un carrello “sano”, tenete a mente la piramide alimentare; essa è la rappresentazione grafica di una linea guida alimentare. Va letta partendo dal basso, dove troviamo le sue fondamenta: attività fisica e consumare i pasti in compagnia. È infatti dimostrato che consumare i pasti da soli o guardando la tv porta a mangiare quantitativi di cibo maggiori rispetto alle reali necessità del nostro corpo. Ed anche avere uno stile di vita attivo è fondamentale per rimanere in buona salute, mantenere un peso sano e prevenire numerose patologie.

Ma veniamo alla parte riguardante gli alimenti. Il blocco principale, che occupa la maggior parte dello spazio, è rappresentato dai Piramide alimentare italianacibi di origine vegetale: verdura, frutta, olio extra vergine d’oliva, cereali come pasta, pane e riso, legumi e semi oleosi. Più in alto si trova il pesce. Questi sono gli alimenti sui quali dovrebbe basarsi la nostra alimentazione quotidiana. Salendo ancora si trovano uova, latte e derivati e carni bianche. Più in alto, ad indicarne un consumo sporadico, troviamo i dolci e la carne rossa. Accanto alla piramide viene indicata l’acqua come bevanda principale ed eventualmente, per chi già ne beve, un bicchiere di vino rosso durante la giornata, preferibilmente bevuto durante i pasti e non a stomaco vuoto.

Ora ripensate al vostro carrello della spesa. Le proporzioni sono le stesse? Verdura e frutta a volontà, cereali e legumi in abbondanza, pesce fresco, pochi altri prodotti di origine animale e pochissimi dolci o altri cibi-spazzatura? Se sì, la vostra è un’alimentazione impostata nel modo giusto. Chiaramente ogni persona ha esigenze diverse ma, tendenzialmente, un’alimentazione basata su cibi di origine vegetale non trasformati porterà numerosi benefici alla vostra salute.

Nei prossimi articoli andremo ad approfondire i singoli blocchi della piramide, in modo da capire quali cibi scegliere per fare l’acquisto migliore.

Note
Fonti immagini: www.italiaatavola.net www.inhes.org

Autore: Alice Gamba

Mi chiamo Alice e svolgo la professione di Dietista come libera professionista. Dopo aver provato sulla mia pelle numerose diete, grazie allo studio universitario sono arrivata a capire che per ottenere e, soprattutto, mantenere un peso sano è necessario imparare a mangiare in modo corretto senza, però, “mettersi a dieta”. Il cambiamento deve coinvolgere lo stile di vita di una persona a [...]

Leggi il resto su .