Do You Speak Chioggiotto?

«Norme troppo stringenti» la Coopesca invoca le vecchie regole

Scritto da il 21 gennaio 2013 alle 15:01
Pesca

Norme troppo stringenti, allarme della Coopesca. Il suo direttore, Alberto Corrieri, lancia l’allarme sulla situazione della marineria costiera. Come riporta il Gazzettino di oggi, i pescatori chiedono di tornare alle vecchie norme. Negli ultimi giorni gli operatori della pesca hanno perso l’opportunità di pescare le acquadelle, e adesso rischiano di perdere anche le cicale di mare (canocchie) che adesso si troverebbero in abbondanza vicino alla spiaggia.

«Se fossero ancora in vigore le vecchie norme – spiega Ivo Cavallarin – i pescatori ne potrebbero catturare un ingente quantitativo». Per la categoria si prospettavano dei permessi contingentati, per la ripresa sperimentale delle vecchie tecniche di pesca costiera. L’arresto del funzionario ministeriale che seguiva l’iter, però, ha fatto saltare tutto. Adesso la trattativa dovrà ripartire da zero, con il nuovo funzionario ministeriale.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .