Do You Speak Chioggiotto?

Le diete fanno ingrassare!

Scritto da il 31 gennaio 2013 alle 14:01
Obesità

L’obesità sta aumentando in modo vertiginoso, eppure quasi tutte le persone in sovrappeso hanno provato svariate diete. È evidente che qualcosa non quadra, altrimenti non si sentirebbe parlare del “problema obesità”.

Le diete dei personaggi famosi, quelle più cliccate nel web, dalla vecchia Atkins alla Dukan, dalla dissociata alla Tisanoreica, dalla dieta a punti a quella del minestrone, dalla dieta metabolica alla Paleo diet, non hanno alcun peso scientifico. Sono solo un modo per far guadagnare chi le ha inventate con la vendita dei prodotti commerciali (snack, bevande, tisane e pastiglie di ogni genere) senza pensare davvero alla salute di chi sceglierà di intraprendere questi percorsi alimentari.

Perdere peso in questo modo, non solo può danneggiare la salute a breve e lungo termine, ma serve solo a riprendere tutti i chili persi, con l’aggiunta degli interessi! Ecco perché a me piace dire che le diete “fanno ingrassare”. Sembra un paradosso ma è proprio così nella stragrande maggioranza dei casi.

Esiste una spiegazione scientifica di tale processo. Quando “ci mettiamo a dieta”, infatti, riducendo le calorie in modo più o meno drastico e più o meno sano, quello che otteniamo è una perdita di peso che però non è solo perdita di grasso, ma anche di acqua e muscoli (soprattutto se non si svolge costantemente attività fisica). Questa perdita muscolare fa si che diventi sempre più difficile perdere peso e sempre più facile riacquistarlo nei mesi o negli anni a venire, perché i muscoli bruciano moltissime calorie anche da fermi e quindi perdendo massa muscolare si bruciano meno calorie; si abbassa, cioè, il metabolismo basale.

Infine, quando il peso aumenta, si accumula grasso e non muscoli. Allora decidiamo di sperimentare una nuova dieta, quella che va tanto di moda, che ci ha consigliato l’amica, o semplicemente si riprende in mano la vecchia dieta fatta in passato; e sembra funzionare alla grande, all’inizio, salvo poi ritrovarsi con molti muscoli in meno ed un metabolismo ancora più basso. Ecco che si riprende ancora peso, questa volta più velocemente, e quasi sempre ci si trova a pesare più che in partenza e con una forma fisica molto diversa.

È la famosa sindrome dello yo-yo, che la maggior parte delle persone conosce benissimo e che andrebbe evitata nel modo più assoluto.

 

Allora che fare se si vuole perdere peso? Ammesso che si abbia davvero del peso da perdere, e non semplicemente da trasformare (da grasso in muscoli), nella maggior parte dei casi l’unica cosa da fare è mangiare MEGLIO! Non meno! E muoversi di più. MOLTO di più. Per non rischiare di fare errori è sempre consigliabile rivolgersi a professionisti del settore, che possano aiutarci a migliorare l’alimentazione senza rischiare carenze e che impostino un programma di attività fisica adatto a noi e alle nostre esigenze.

 

  

 

Le diete che fanno soffrire non servono a niente, se non altro perché prima o poi le dobbiamo abbandonare. Imparare a mangiare correttamente vuol dire invece imparare ad apprezzare, anche EMOTIVAMENTE, una dieta sana ed equilibrata. Quella che dovrà diventare la dieta della nostra vita di tutti i giorni.

Per perdere peso in modo sano ci vogliono pazienza, perseveranza e tempo; insieme alla consapevolezza che questo nuovo stile di vita non andrebbe interrotto una volta raggiunto l’obiettivo ma dovrebbe essere mantenuto … per tutta la vita!

 

Note
Foto tratte da: www.cannellevanille.com http://artinvest2000.com http://www.studiosafe.it

Autore: Alice Gamba

Mi chiamo Alice e svolgo la professione di Dietista come libera professionista. Dopo aver provato sulla mia pelle numerose diete, grazie allo studio universitario sono arrivata a capire che per ottenere e, soprattutto, mantenere un peso sano è necessario imparare a mangiare in modo corretto senza, però, “mettersi a dieta”. Il cambiamento deve coinvolgere lo stile di vita di una persona a [...]

Leggi il resto su .