Do You Speak Chioggiotto?

Laguna di Venezia. «Logiche troppo settoriali, serve un coordinamento unico»

Scritto da il 11 gennaio 2013 alle 15:01
Dalla Tor convegno laguna

Gli scenari che potrebbe svelare la convenzione di Ramsar (un trattato intergovernativo con scopo globale riguardante la conservazione e la gestione degli ecosistemi naturali). È stato questo il tema di un convegno, sulla laguna di Venezia e sull’importanza delle zone umide per la tutela ambientale e lo sviluppo sostenibile.
Le logiche attuali sarebbero troppo settoriali, ci sarebbe invece bisogno di un coordinamento unico. «La Laguna di Venezia è parte integrante della nostra provincia – ha sottolineato l’assessore Dalla Vecchia – con i suoi 550 km quadrati di estensione costituisce uno degli ecosistemi più delicati. La laguna esprime un valore culturale, ambientale e sociale assolutamente unico. Difendendo la Laguna e la sua naturalità difendiamo pertanto non solo il patrimonio che rappresenta, ma una delle ragioni della nostra qualità di vita, un sistema ecologico indispensabile».
«L’urgenza più importante per la nostra laguna – ha detto l’assessore Mario Dalla Tor (nella foto) – è quella di riuscire a creare un coordinatore unico che metta insieme tutti: enti territoriali, associazioni ambientaliste e venatorie, proprietari delle Valli lagunari. La laguna veneziana è la prima zona umida d’Italia, tra le prime cinque al mondo. Al suo interno ha una ventina di valli ed è proprio dai proprietari di queste valli che può arrivare un aiuto concreto, magari attraverso una Fondazione».

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .