Do You Speak Chioggiotto?

La Francia banna l’hashtag

Scritto da il 25 gennaio 2013 alle 07:01
twitter-france-300x296

A primo impatto la notizia potrebbe sembrare una burla, ma la decisione è solenne, tanto da essere addirittura iscritta sulla Gazzetta Ufficiale della repubblica francese. L’hashtag, lo strumento di Twitter usato per segnalare o individuare un tema di conversazione in Francia dovrà essere chiamato Mot-dièse.

Nello specifico la commissione generale di terminologia e neologia d’oltralpe, incaricata di favorire l’arricchimento della lingua francese sotto la diretta autorità del primo ministro definisce un «seguito significativo di caratteri senza spazio che comincia con il segno # (diese), che segnala un tema di interesse ed è inserito in un messaggio dal suo redattore per facilitarne l’individuazione». Senza mai citare direttamente Twitter, continua:«Cliccando sul Mot-dièse, il lettore ha accesso all’insieme dei messaggi che lo contengono. L’uso del Mot-dièse è particolarmente diffuso nei social network che funzionano con micro messaggi. Plurale: mots-dièse. Equivalente straniero: hashtag». La decisione ha già creato scetticismo soprattutto sul social network dei cinguettii, dove è già comparso l’hashtag #motdièse.

Note
Foto: Web

Autore: Alessandro Pavanati

Mi chiamo Alessandro, per i più Ale o Pava. Classe 1991, nato sotto il segno dei Pesci, dal 2010 sono entrato a far parte di questo grande Staff di ChioggiaTv e prevalentemente mi occupo della parte “tecnica” – ovvero riprese e montaggio video.

Descrivermi in poche righe non è semplice ma ci proverò: sono un tipo solare, sempre in movimento e non mi piace la vita tro[...]

Leggi il resto su .