Do You Speak Chioggiotto?

Il secchiello “Noè” di Louis Vuitton compie 80 anni

Scritto da il 21 gennaio 2013 alle 15:01
245094404692744706_jkFK8w3J_c

Ha compiuto 80 anni “Noè”, l’iconica borsa della maison francese Louis Vuitton che si ispira al noto personaggio biblico. È stata una delle borse più copiate ed imitate negli anni passati e tutt’oggi è protagonista nelle passerelle di tendenza. La sua forma particolare resiste, anzi diventa un must-have e viene proposto in diversi colori e nuance per la prossima stagione. Questa sacca nasce nel 1932 su richiesta di un produttore di Champagne che si affidò a Monsieur Gaston-Louis Vuitton, il quale realizzò “Noè”, una sacca in cuoio elegante ma forte per trasportare in modo solido e sicuro 5 bottiglie di pregiato Champagne.

Sotto il secchiello “Noè”: 1-  In pelle monogram: 2- In diversi colori; 3- Classico in versione vintage; 4- Il modello “Neo”

   

Negli anni ’60 questa “sacca”, denominata secchiello, venne realizzata nella classica tela monogram, affermandosi sempre più soprattutto tra le grandi dive che la consacrarono una “it bag”. Nel 2010 Marc Jacobs ne ridisegna la forma dando vita a “Neo”: un ibrido tra la Speedy e l’iconico secchiello. Ma “Noè” resiste al diluvio delle nuove it-bag e in occasione del compleanno si rifà il look con un nuovo modello colorato in pelle Epi Tricolor. Takashi Murakami, l’artista japponese, aveva creato la Monogram Multicolore, anche lei molto desiderata dal pubblico femminile. Nel 1985 al modello Monogram fu aggiunta la serie colorata Epi, che oggi si rinnova nella serie Epi Tricolor, disponibile in verde, blu , indaco ed arancio oppure in fucsia, blu, indaco e viola. Questo modello eterno, di materiale molto robusto e estremamente capiente con la sua chiusura antifurto, è da sempre un bestseller degli accessori preferiti dalle donne.

Sotto : 1- Varie versioni di Noè; 2- Alcuni modelli della serie Epi Tricolor; 3- Un modello più allungata; 4. Ultima rivisitazione di “Noè”

   

Autore: Elisa Boscolo Forcola

Ciao mi chiamo Elisa, per gli amici Eli o Laeli tutto attaccato. Sono nata il 7 novembre del ’74 e mi sono diplomata ragioniera nel ’93. Sono sposata con Gianni Nardo e sono mamma di Giuly, la mia splendida cucciola. Lavoro come speaker a Radio BCS e conduco, insieme a mio marito, il programma “Riservato per 2”.

Amo la musica, le passeggiate, il fitness, le chiacc[...]

Leggi il resto su .