Do You Speak Chioggiotto?

Dibattito in città: centro storico senz’auto. Possibile?

Scritto da il 12 gennaio 2013 alle 15:01
riva-Vena- Chioggia

Qualche giorno fa  il sindaco Casson ha annunciato di voler pedonalizzare il centro storico. Subito in città si è scatenato un infuocato dibattito sull’opportunità di questa scelta: i commercianti di riva Vena vorrebbero corso del popolo aperto tutta la mattina, il presidente di Ascom Da Re, attraverso la “Nuova Venezia”, invita ad una pedonalizzazione graduale e sopratutto nei fine settimana, consigliando cautela al Comune.

Anche online, sui profili e la pagina Facebook di ChioggiaTV, numerosi i commenti alla notizia. Daniele Zennaro è favorevole all’introduzione della pedonalizzazione totale il sabato e la domenica, “c’è il problema parcheggi da risolvere” aggiunge poi. Marco Alfiero pensa già all’estate e immagina le code dei chioggiotti che dovranno fare il giro per Sottomarina trovando il popolo dei pendolari a bloccare il ritorno a casa. Aggiunge che se dovesse fare la spesa in centro storico non sarebbe molto agevole tornare con le borse piene fino al quartiere Tombola. Sembra speranzosa della  realizzazione del  provvedimento Daniela Venturato che scrive: “ogni volta che esco con la bici rischio la vita”. Cristina Lanza vede, nella pedonalizzazione, la fine dei negozi del centro storico e immagina scene di parcheggio selvaggio all’ordine del giorno: un pò come siamo abituati a vedere ora in caso di sagre. Aggiunge: “i chioggiotti sono noti per avere la macchina attaccata al fondo dei pantaloni”. Difficile darle torto. Il provvedimento sarebbe probabilmente una rivoluzione anche culturale per gli abitanti. Alberto Perini invita le autorità a favorire la trasformazione di magazzini e cantine in garage al fine di togliere intanto un pò di macchine dalle calli del centro storico.

La questione insomma si presenta complessa. In moltissime città, anche se con molte difficoltà, si porta avanti la pedonalizzazione del centro. Per farlo, con possibilità di successo, in una città fragile e complessa come Chioggia, crediamo siano opportune alcune opere: nuovi parcheggi a ridosso del centro storico, pensare alla realizzazione  di collegamento stradale che dall’isola dell’unione  porti a Campo Marconi, bypassando il centro storico. In caso contrario  il provvedimento potrebbe avere vita breve o applicazione limitata.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

2 Commenti

  1. claudio

    13 gennaio 2013 at 10:40

    pedonalizzare il centro storico sarebbe un bel sogno ma cio’ non e’ possibile,non perche’ manca la volonta’,ma per la mancanza delle infrastrutture e servizi idonei che specialmente d’estate creerebbe il caos(mancanza di parcheggi,sbocchi di smaltimento traffico ecc…. ecc.)credo che l’amministrazione comunale debba procedere ad una pedonalizzazione parziale (per il momento)nel sabato e domenica (anche se cio’ e’ gia’ stato sperimentato con le domeniche ecologiche.la popolazione di chioggia deve abituarsi in maniera graduale e contemporaneamente essere sostenuta da tutta una serie di servizi e strutture solo cosi’ si raggiungera’ con il tempo la totale pedonalizzazione della cosidetta:PIASA!!!!

  2. Admin

    13 gennaio 2013 at 16:53

    Claudio condividiamo totalmente la tua analisi. Per avere un risultato duraturo e positivo bisogna predisporre la città a diventare pedonalizzata e non semplicemente dire adesso non si passa più. Adesso aspettiamo di capire come l’amministrazione vorrà portare avanti la questione.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *