Do You Speak Chioggiotto?

Audio intervista: Bachetto, presidente dell’ortomercato, punta su diversificazione e turismo per il rilancio

Scritto da il 21 gennaio 2013 alle 13:01
radicchio-campi

Il nuovo presidente dell’ortomercato, Marco Boscolo Bachetto, ha presentato in queste ore la sua ricetta per rilanciare il mondo orticolo locale: nuove idee sia in termini di metodi di lavoro che sull’utilizzo della struttura dell’ortomercato legandola ad un progetto anche turistico.

Il primo punto è combattere la monocoltura e allargare la produzione: non solo radicchio ma anche la patata precoce di Chioggia (lisetta), la cipolla bianca “musona”, l’insalata “gasiola”, il sedano gigante, il prezzemolo e la catalogna di Chioggia e il carciofo violetto. Bachetto punta anche alla lavorazione del prodotto, con la realizzazione di impianti per il lavaggio, la conservazione, il confezionamento e la trasformazione (marmellate, succhi, grappa, birre).

L’idea sicuramente più innovativa è però quella di fare del mercato orticolo di Brondolo un polo turistico: abbinare la gastronomia tipica a percorsi cicloturistici e fluvio-lagunari con partenza e arrivo al compendio di Brondolo.

Un’idea interessante che va verso la destagionalizzazione della nostra offerta turistica, puntando alla creazione di nuovi flussi di vacanzieri interessati all’escursionismo ambientale, naturalistico e eno-gastronomico. Si pensa al cicloturismo, all’ippoturismo e a percorsi fluvio-lagunari sfruttando la vicinanza dell’ortomercato al Brenta e ad alcune darsene.

Spiega Bachetto,”l’ortomercato potrebbe essere il punto di partenza o la meta finale di questi itinerari che da Chioggia vanno verso l’entroterra veneziano, rodigino e padovano.

Ascolta l’intervista al presidente di ortomercato Marco Boscolo Bachetto registrata a Radio Bcs

 

Note
Foto: http://argav.wordpress.com

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *