Do You Speak Chioggiotto?

Audio intervista a Marino Masiero: «con lo sbarramento salino laguna più inquinata»

Scritto da il 5 gennaio 2013 alle 19:01
rendering ponte sul brenta antisale

I titolari delle darsene di Brondolo scrivono al Sindaco Casson: “con lo sbarramento anti-intrusione salina sul Brenta gli inquinanti verranno trattenuti a monte e in questo modo finiranno attraverso le chiuse di Brondolo direttamente in laguna”. Lo spiega a ChioggiaTV Marino Masiero a nome dei titolari delle darsene: “questo attualmente non accade perchè il fiume ogni sei ore fa salire e scendere milioni di metri cubi d’acqua. Con questo tipo di marea gli eventuali reflui vengono diluiti e vanno fuori in mare”. Aggiunge ancora Masiero: “finissero in laguna potrebbero creare problemi agli allevamenti e a chi utilizza questa acqua nei campi. La soluzione è realizzare una fognatura che porti fino al mare gli scarichi, come del resto fanno tutte le città rivierasche d’italia impegnate nel turismo balneare. Anche Venezia lo ha fatto qualche anno fa”.

Il problema sollevato dai titolari delle darsene di quella zona rimane comunque secondario alle ragioni del loro ricorso: viene contestata la posizione del ponte che comporterà difficoltà di accesso alle darsene stesse. Il problema dello scarico fognario è però quello che sta facendo più presa sull’opinione pubblica anche perchè riguarda tutti. Potrebbe risentirne anche una delle nostre economie più importanti: il balneare.

Nei giorni scorsi Veritas sosteneva che il punto di scarico sul Brenta non avrebbe dato problemi perchè si tratta di acque che rispettano i parametri di legge. Questa cosa però non convince i titolari delle Darsene: “il progetto stesso dello sbarramento”, aggiunge ancora Masiero, “dice che ci sono degli inquinanti e che sono altamente concentrati quando il fiume è in magra”. “Non dice il progetto da dove arrivano, ma dalla sua lettura si evince che ci sono”.

Ascolta la nostra intervista a Marino Masiero in rappresentanza delle darsene di Brondolo.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .