Do You Speak Chioggiotto?

All Star: da più di 100 anni ai piedi di vip

Scritto da il 7 gennaio 2013 alle 07:01
converse-all-star-rosse

Converse All Star, una scarpa senza tempo che ancora oggi è piu’ “in” che mai. La sua storia è molto interessante.
Nel 1908 Marquis M. Converse, manager di una fabbrica di scarpe, fondò la Converse Rubber Shoe Company nel Massachusetts ed iniziò la produzione di scarpe per uomo, donna e bambino. Nel 1910 la Converse produceva 4000 paia di scarpe al giorno. Nel 1915 cominciò la produzione di scarpe da tennis e nel 1917 fù prodotto il primo modello da basket: le All Star. Bisogna ringraziare il grande giocatore di basket Charles H. “Chuck” Taylor ( denominato “l’ambasciatore del basket” ) che per 35 anni girò l’America insegnando il gioco del basket indossandole in ogni momento e nel 1923 fu aggiunto il suo nome all’etichetta All Star. Da lì in poi il marchio divenne una icona americana tanto che la Converse iniziò a personalizzare le scarpe per le varie squadre di basket come i famosi “Rens”.

Sotto: 1- Rosse classiche 2- Grigio chiaro 3- Con cuoricini 4- Con stelline 5- A pois 6- mimetiche 7- In lana 8- La versione “snowflakes”.

Il successo fu straordinario tanto che le All Star divennero scarpe per professionisti per i college e squadre studentesche. Inizialmente venivano prodotte solo di color nero ma nel dopoguerra i vari team di basket fecero pressioni affinchè la Converse decidesse di introdurre altri colori. Anche Hollywood diede il proprio contributo alla Converse in quanto attori e celebrità cominciarono ad utilizzare le All Star per le proprie uscite mondane consacrando questo modello al di fuori del mondo sportivo. Negli anni ’50 divennero simbolo della ribellione giovanile (vedi James Dean).

La Converse cominciò il suo declino degli anni ’70 a causa di pessime decisioni aziendali, mancanza di fondi da investire in tecnologia e marketing, e sfortuna. Nel luglio del 2003 accettò l’offerta economica della Nike che l’acquisì per 305 milioni di dollari e rilanciò le All Star come fenomeno di moda producendo molti nuovi modelli.

Sotto: 1- Borchiate 2- Borchiate con teschi 3 – Bucate 4- Edizione limitata di Woolrich 5- Edizione limitata di Missoni 6- Edizione limitata di Zwaroski 7- La versione coperta di pailettes 8- La versione ispirata ai Gorillaz

Veniamo ad oggi. Le All Star sono state reinventate, sconvolte, colorate, ridisegnate dai più grandi guru della moda, realizzate in tessuti diversi dalla pelle alla seta e spesso si sono glitterate, impreziosite di strass, pailettes e altri dettagli glam. Insomma una tela dove ogni designer ha potuto dare libero sfogo. Tanti gli stilisti o famosi brand che hanno creato in edizione limitata alcuni modelli come: Missoni, Woolrich, Swarovski etc.

Sotto: 1- Avril Lavigne 2- Carrie in “Sex  and the city” 3- Madonna nel recente tour 4- Kristen Stewart 5- Nel film “Grease2 6- Il mitico James Dean 7- Rocky Balboa 8- Kevin Bacon in “Footloose”

   

   

Le Converse All Star hanno avuto un incredibile successo nel mondo del cinema, della musica e della tv. Nel film “Rocky” Sylvester Stallone indossa un paio di All Stars nere per fare i suoi allenamenti. E come dimenticarle ai piedi di John Travolta in “Grease”? O nel telefilm “Happy Days”? Mcfly in “Ritorno al futuro”, i protagonisti di “Footloose”, Hanna Montana, Carrie di Sex & the city quando scende dalle Manolo Blahnik. Che dire delle star della musica? Madonna, Avril Lavigne, i Pink Floyd, i Doors, Ozzy Osborne, Paul Mc Cartney e Axl Rose dei Guns ‘n Roses (che addirittura si è fatto personalizzare le sue Converse All Star con la scritta Axl) e tantissimi altri. Tutte le curiosità su http://chucksconnection.com/

   

Come avere una All Star assolutamente esclusiva? Basta andare su tshirtcollection.it e sbizzarrirsi con la scelta delle immagini da stampare, optando per le proposte preesistenti su catalogo o inviandone una propria in pochi semplici passi, il tutto ad un prezzo piuttosto contenuto.

E tu? Quale All Star scegli?

Note
Foto tratte da : http://chucksconnection.com/ , www.converse.it , www.stylosophy.it

Autore: Elisa Boscolo Forcola

Ciao mi chiamo Elisa, per gli amici Eli o Laeli tutto attaccato. Sono nata il 7 novembre del ’74 e mi sono diplomata ragioniera nel ’93. Sono sposata con Gianni Nardo e sono mamma di Giuly, la mia splendida cucciola. Lavoro come speaker a Radio BCS e conduco, insieme a mio marito, il programma “Riservato per 2”.

Amo la musica, le passeggiate, il fitness, le chiacc[...]

Leggi il resto su .