Do You Speak Chioggiotto?

Eco Presepe

Scritto da il 21 novembre 2012 alle 16:11
Presepe eco

Voglia di eco-Natale con gli eco presepi. Un presepio piccolo piccolo realizzato con materiali naturali, eco e di stagione.

È ricavato da un melograno nano, più è piccolo più sarà prezioso, viene tagliato ancora fresco, quasi a metà in senso longitudinale, si utilizza la parte più grande, si asportano tutti i semi, si fa seccare al caldo o nel microonde ad una temperatura abbastanza alta, facendo attenzione a non farlo bruciare (lo spessore del frutto è sottile, questa operazione serve per renderlo resistente).

Si prende un piccolo ritaglio di carta di giornale, la si sporca con un po’ di  colore (non ne servirà molto) si sceglie il colore che più piace , io ho usato l’azzurro per rappresentare Maria, il blu per Giuseppe, il giallo per Gesù bambino, grigio per l’asino e marrone per il bue.  I pezzettini di carta vengono arrotolati e ritorti , si aggiunge un pochino di colla vinilica che non li farà aprire , si modellano fino a quando la carta non avrà assunto una forma che piace. Si incolleranno i personaggi ottenuti all’interno del melograno. Se si vuole si può forare la parte alta del melograno con un ago  e filo quando il frutto è verde, in questo modo si potrà anche appendere sull’albero. Una variante, se non si dispone di melograni, si possono utilizzare i mandarini, il procedimento rimane invariato.
Buon presepio a tutti.

Autore: Maria Chiara Belotti

Maria Chiara Belotti bresciana, classe 1972. Chiara per gli amici, Chiara di nome e di fatto, stilista, decoratrice, restauratrice ed, in ultimo, attrice del riciclo creativo. La mia grande passione è creare, non importa cosa, non importa con che materiale, l’importante è riuscire a dare forma alle idee.

In passato mi dedicavo alla pittura, alla ceramica, al mosaico, alla realizzazio[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *