Do You Speak Chioggiotto?

Curare e rinforzare le ciglia

Scritto da il 2 settembre 2011 alle 13:09
ciglia, Sara's Makeup

Fondamentali per l’aspetto estetico degli occhi sono le ciglia e le sopracciglia, elementi funzionali per la protezione dell’occhio, poiché fanno da filtro per sudore, corpi estranei, polvere e corpuscoli irritanti.

L’ultima beauty obsession nata oltreoceano è quella d’avere cura delle ciglia con la stessa passione e attenzione che dedichiamo alla pelle. Anche le ciglia invecchiano, o meglio diradano, si assottigliano e cadono con grande facilità, lasciando la palpebra letteralmente sguarnita.

Vediamo quali sono i segreti per una buona cura delle ciglia.

La pulizia

È importante struccarle tutte le sere, usando prodotti specifici per gli occhi, in quanto il mascara le inaridisce e le rende fragili, rischiando persino di spezzarle. Ci vogliono ben 120 giorni per farle ricrescere! Per un trucco waterproof è preferibile usare struccanti bifasici.

La spazzolatura

Si può fare con uno spazzolino da denti, facendo salire i peli un poco verso l’alto e in direzione della tempia, oppure con uno spazzolino specifico per ciglia. Economico il reciclo di un vecchio applicatore di mascara; ripulitelo per bene da ogni residuo di prodotto e reinventatelo per la spazzolatura delle ciglia.

La sfoltitura delle sopracciglia

Le sopracciglia invece necessitano di essere sfoltite saltuariamente con le pinzette, in modo da liberarle da quei peletti che interrompono la continuità lineare. Attenzione: si estirpano solo i peli che non sono allineati con gli altri, uno per uno, nella direzione della crescita. Uno specchio ingrandente facilita l’operazione. In ogni caso, per evitare di ritrovarsi con un risultato asimmetrico o innaturale o con sopracciglia troppo rade, è consigliabile rivolgersi all’estetista con una cadenza quindicinale. Si possono utilizzare lozioni speciali con o senza lipidi, che eliminano il trucco in modo delicato e contengono sostanze curative e rispettose dell’occhio e della cute circostante. Un ottimo rinforzante naturale è l’olio d’oliva, da applicare la sera prima di coricarsi e da lasciar risposare tutta la notte.

L’olio di ricino

È uno dei prodotti naturali più efficaci per rinforzare le ciglia e renderle lucide. L’olio di ricino ha una buona affinità per la cheratina, principale costituente di peli, capelli ed unghie. Per questo, l’olio di ricino (castor oil in inglese) viene ampiamente utilizzato dall’industria cosmetica, principalmente come agente idratante. Distribuito sulla pelle, infatti, forma un film che riduce fortemente l’evaporazione dell’acqua cutanea. L’olio di ricino è adattissimo anche per i capelli e ben noto per le proprietà rinforzanti, ristrutturanti, defaticanti ed ammorbidenti. Molto denso e filmante, ma poco facile da usare puro per la poca spandibilità, alla lunga tende comunque a seccarli, per cui va usato con parsimonia. L’olio di ricino viene appunto utilizzato anche per rinforzare e dare volume alle ciglia, applicandolo puro alla sera prima di dormire. Può essere impiegato da solo (dopo averlo profumato con olio essenziale di lavanda), mettendone qualche goccia su uno spazzolino da passare sulle ciglia, oppure si può preparare una crema, da applicare sempre con uno spazzolino oppure con un batuffolo di cotone, usando 1 g di mallo di noce verde, 5 ml di olio di ricino cosmetico, 20 g di vaselina e un paio di gocce di essenza di lavanda.

La scelta del mascara

Ormai quasi tutti contengono sostanze curative come proteine, vitamine e cheratina; inoltre oggi esistono mascara puramente curativi, senza alcuna colorazione, che si applicano di notte sulle ciglia per rinforzarle.

Autore: Sara Scarpa

Ciao sono Sara Scarpa, classe 1980, originaria della piccola isola di Pellestrina, migrata a 26 anni in terraferma, ma sentimentalmente legata alla terra natia che frequento assiduamente nel periodo estivo, per godere della fantastica spiaggia, della quiete ed ovviamente per andare a trovare i miei genitori!

Amo i ‘sani’ piaceri della vita, il buon cibo, il buon vino, la buona birra[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *